Vino strutturato tra il Valpolicella ed il Ripasso

Valpolicella Classico Superiore Ripasso

Vino ottenuto con la tecnica del “ripasso” che consiste in una doppia fermentazione del Valpolicella sulle vinacce dell’Amarone. Corposo, strutturato, avvolgente e persistente. Si accompagna bene a primi piatti saporiti, a grigliate di carne, arrosti e cacciagione.

Zona di produzione: NEGRAR (Valpolicella Classica e Storica).

Uvaggio: Corvina, Corvinone, Rondinella, Oseleta, Negrar.

Kilogrammi d’uva: 3 kg/vigna

Appassimento: Alle uve del Valpolicella Classico viene dato un mese di appassimento per conferire maggior struttura e gusto al vino.

Vinificazione: La tecnica del ripasso consiste nel ripassare il Valpolicella Classico sulle vinacce di Recioto/Amarone in modo che possa effettuare una seconda fermentazione e diventare così più carico, profumato e corposo.

Gradazione alcolica: 14% Vol.

Esame organolettico: Rosso granato carico, profumo tipico (vecchio stile) con pregevole speziatura con netti richiami al fruttato. In bocca giustamente acido ma non sapido, asciutto e cedevole nel medio palato. Molto persistente.

Abbinamenti: Adatto con piatti a base di carne.

Temperatura di servizio: Tra i 16 e i 18°C.

Nome*

Email*

Telefono

Messaggio*


Valpolicella Classico Superiore Ripasso
Ripasso della Valpolicella