Corvina Veronese Appassimento

100% Corvina: morbido, strutturato e fruttato

Corvina Veronese

La Corvina Veronese è l’uva principale del blend dei  vini della Valpolicella.  Oltre a questa ci sono Corvinone, Rondinella, Oseleta e Negrara. Nel disciplinare di questi vini è permesso l’utilizzo della Corvina Verona con una percentuale che può variare dal 45% al 95%. Le uve Corvina Veronese vengono manulamente selezionate a settembre in cassettine dove restano a ripostare, ad appassire per circa un mese.

La fermentate in vasca di acciaio e non viene fatto alcun affinemento in rovere in modo da ottenere un vino fruttato e minerale anche se con più di 14 gradi alcolici.

Ecco i dettagli:

Zona di produzione: NEGRAR (Valpolicella Classica e Storica).

Uvaggio: 100% Corvina

Kilogrammi d’uva: 3 kg/vigna.

Appassimento: Si usa la tecnica dell’Amarone; selezione delle migliori uve in cassettine dove vengono lasciate a riposare per 30 giorni

Vinificazione: La fermentazione avviene in contenitori di acciaio sfruttando i lieviti naturali presenti nell’uve e richiede circa 15 giorni. Tre volte al giorno viene effettuato il rimontaggio per estrarre quanto più dalle vinacce.

Esame organolettico: Di colore rosso rubino intenso, con profumi intensi. Sentori di ciliegia e marasca, al palato morbido, piacevole e persistente.

Abbinamenti: Decisamente buono con i formaggi sia speziati che dolci. Ottimo con selvaggina o carni rosse come per il Ripasso. Ottimo anche da solo senza alcun abbianamento.

Temperatura di servizio: Tra i 16 e i 18°C.

Gradazione alcolica: 14% Vol.

Corvina Verona
Corvina Veronese in Purezza da uve appassite