Salviamo l'ambiente

I nostri vini sono “environmentally-friendly“: da sempre ricerchiamo il massimo rispetto dell’ambiente in modo da essere ecologicamente consapevoli.

Lavoriamo a diretto contatto con la natura e siamo convinti che dobbiamo impegnarci per ridurre le emissioni di CO2, evitare lo spreco di acqua e recuperare materiali di scarto lavorando sugli imballaggi ed il packaging.
Per questo motivo abbiamo deciso di scegliere bottiglie di vetro più leggere in modo da ridurre il peso del vetro da riciclare.
Il peso delle bottiglie di Valpolicella e Ripasso sono scese da 650 grammi a 500 grammi mentre quelle del Recioto ed Amarone sono scese da 700 grammi a 550 grammi. Questo significa che ogni 1000 bottiglie ci saranno 150 kg di vetro in meno nell’ambiente.
In vigneto usiamo solo la concimazione naturale e mai quella chimica, i trattamenti delle viti sono ridotti al minimo e utilizziamo ancora zolfo e rame come 60 anni fa. Nei vigneti usiamo le rose come «spie» nei vigneti.
Il loro compito è quello di avvisarci tempestivamente di intervenire sulle viti con gli anticrittogamici per combattere i tradizionali parassiti che con i loro attacchi danneggiano la produzione dell’uva. Si tratta di cespugli di rose, ritenute «piante spie», messe ai capifila dei filari che vengono attaccate soprattutto dal mal bianco, l’oidio, nemico della vite, con qualche giorno di anticipo rispetto alla vite.
Limitando al massimo, così, i trattamenti effettuati in vigneto! Altro intervento abbiamo deciso di installare un impianto fotovoltaico sul tetto della cantina che copra il nostro fabbisogno di elettricità annuo.

Nome*

Email*

Telefono

Messaggio*