Passito Bianco

Vino dolce dal colore giallo dorato. Profumo elegante di frutta matura e fiori freschi con leggero sentore di vaniglia. Gusto pieno e caldo, avvolgente e vellutato. È uno splendido vino da dessert ideale con dolci secchi e biscotti.

Zona di produzione: NEGRAR (Valpolicella Classica e Storica)

Uvaggio: Garganega appassita per 4 mesi.

Kilogrammi d’uva: 4 kg/vigna.

Appassimento: La selezione delle uve migliori avviene ancora manualmente e, rispettando la tradizione, si usano ancora cassette e graticci di legno. Le uve sono lasciate ad appassire fino a gennaio/febbraio in locali asciutti e ben aerati con controllo periodico dello stato di sanità delle uve. La pigiatura avviene, a seconda delle annate, a fine gennaio o inizio febbraio.

Vinificazione: La fermentazione avviene in contenitori di acciaio seguendo il metodo naturale in un locale dedicato con temperatura controllata. Viene eseguita più volte nel giorno la rottura del cappello per circa 40 giorni.

Gradazione alcolica: 13% Vol.

Esame organolettico: Colore giallo dorato con riflessi ambrati, il profumo è intenso, nobile, fruttato. Al palato è vellutato, dolce con molta compostezza, gusto rotondo e persistente con sentore di mandorla e vaniglia. Vino di notevole carattere.

Abbinamenti: Vino da dessert, si può apprezzare anche solo, nelle serate in compagnia di amici.

Temperatura di servizio: Tra i 13 e i 16°C.

Rita - Passito Bianco

Rita è un vino bianco prodotto da uve Garganega Passite dedicato a nostra mamma Rita.
Le uve sono raccolte a settembre in cassettine e pigiate a gennaio, il vino viene affinato in botti da rovere in modo da ottenere un vino strutturato con i suoi 15 gradi. Ideale con i formaggi, aperitivo o con i dolci secchi.

Uvaggio: Garganega.

Kilogrammi d’uva: 4 kg/vigna.

Appassimento: Applichiamo la tecnica del Recioto: selezione manuale delle uve e appassimento in cassettine per dar maggiore concentrazione e struttura al vino.

Vinificazione: La fermentazione avviene in contenitori di acciaio e richiede circa 35 gironi. Ogni giorno si esegue giorno la rottura del cappello per avere una maggiore estrazione dagli acini.

Gradazione alcolica: 15% Vol.

Esame organolettico: Colore giallo dorato con riflessi ambrati, il profumo è intenso, nobile, fruttato con sentori di mela e banana. Al palato è vellutato, morbido , gusto rotondo e persistente con sentore di mandorla e frutti esotici. La percezione dell’alcool è ben bilanciata dalla corposità del vino.

Affinamento: L’invecchiamento avviene in barrique francesi da 225 litri per circa 12 mesi ed almeno 12 mesi in bottiglia.

Abbinamenti: Formaggi, apertivo, dolci secchi.

Temperatura di servizio: 15°C.

Nome*

Email*

Telefono

Messaggio*